Home / News ed Eventi

Condividi
22/01/2014

CASSA FORENSE - Proroga Polizza Sanitaria

CASSA FORENSE

Comunicato Polizza Sanitaria

Si comunica che la copertura assicurativa della Polizza di tutela sanitaria base "grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi", stipulata con Unisalute S.p.A. ed in scadenza al 31 dicembre 2013, è stata prorogata al 31 marzo 2014, in attesa di definire gli aspetti contrattuali ancora sub judice a seguito del contenzioso in essere avverso l'aggiudicazione della gara europea per il triennio 2014/2016.
In particolare:
  1. per la polizza sanitaria "grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi" la proroga è stata concordata con Unisalute alle seguenti condizioni:
    • ai professionisti che risultano iscritti alla data del 1.1.2014 viene garantita copertura assicurativa sia diretta che rimborsuale a decorrere dall'1.1.2014, con premio a carico di Cassa Forense;
    • per l'estensione ai familiari, che potrà essere perfezionata esclusivamente in favore di coloro che erano già in copertura per l'annualità 1.1.2013 - 31.12.2013, il termine per il pagamento del premio pari ad euro 32,50 a familiare è fissato improrogabilmente al 31.1.2014 secondo le modalità che verranno direttamente comunicate da Unisalute. La Compagnia garantisce la decorrenza dell'assistenza diretta dal giorno di ricezione dell'avvenuto pagamento del premio mentre la garanzia rimborsuale viene garantita con continuità dal 1.1.2014;
  2. per la polizza sanitaria integrativa, i professionisti che avevano aderito al relativo piano sanitario per l'annualità 2013, potranno scegliere tra le seguenti due opzioni:
    1. rinnovare la copertura integrativa alle condizioni in essere per l'anno 2013 per altri 12 mesi, (1.1.2014 - 1.1.2015); anche in questo caso il premio, a carico dell'iscritto, dovrà essere versato entro il 31.1.2014 con le modalità che verranno direttamente comunicate da Unisalute.
    2. interrompere la copertura con ripresa delle prestazioni all'esito definitivo del giudizio, aderendo alla nuova copertura integrativa posta a base di gara in un momento successivo.
Per gli iscritti alla Cassa che non avevano aderito alla polizza integrativa e/o all'estensione ai familiari della polizza base, sarà possibile beneficiare di tali coperture assicurative su base volontaria solo una volta definito il contenzioso in essere avverso l'aggiudicazione della gara europea espletata dalla Cassa.
Il Presidente
(Avv. Nunzio Luciano)

Condividi
MINISTERO DELLA GIUSTIZIA-AVVOCATO PARODI VICE CAPO LEGISLATIVO. IL PRESIDENTE MASCHERIN: SODDISFAZIONE PER LA NOMINA07/10/2015 - Con il Ministro Orlando dialogo leale per il riconoscimento del ruolo sociale e tecnico dell’Avvocatura al servizio della tutela dei diritti Roma. Il Consiglio Nazionale...
Condividi
Avvocato non invia il modello 5? Sì alla sospensione a tempo indeterminato Cassazione civile , SS.UU., sentenza  07.06.2012 n° 9184  E’ legittima la sospensione dall’esercizio professionale per la mancata presentazione del Modello cinque alla Cassa nazionale forense, dell’avvocato anche se non...
Condividi
EDIZIONE ALBO AVVOCATI 2010 - si informano gli iscritti che è in distribuzione presso la segreteria
Condividi
Condividi
VI CONGRESSO NAZIONALE UNCC - ASCOLI PICENO 16/18 OTTOBRE 2015
Condividi
Con l'auspicio che intervenga un ripensamento o quantomeno un differimento,  si ricorda a tutti i Colleghi che il 12 maggio 2009 è allo stato il termine ultimo per gli adempimenti previsti dalla normativa sulla Sicurezza nei posti di lavoro (T.U.   D. Lgs. 81/2008)